Descrizione

La Residenza include: Letto matrimoniale king size, 2 letti singoli, divano, 1 letto singolo su richiesta, lettino per bambini su richiesta, 2 Cuscini + altri su richiesta, bagno in camera con doccia, frigorifero

Servizi inclusi

Wi - fi, Tv Led, asciugacapelli, set da bagno, riscaldamento autonomo, cortile

Servizi aggiuntivi

Animali di piccola taglia ammessi su richiesta, parcheggio nelle vicinanze, noleggio biciclette, servizio navetta da/per l’aeroporto, servizio taxi

Altre informazioni

La Residenza ha un cortile indipendente ed esclusivo incorniciato tra i vicoli dei Sassi in cui rilassarsi e godersi la quiete che qui si respira. Lo stile unico e caratteristico della Casa Grotta richiama quello stile essenziale prevalente quando queste dimore erano abitate dall'antica civiltà rupestre.

La tradizionale abitazione dei Sassi

Dormire nella Residenza Casa grotta è un’esperienza unica e indimenticabile. Una suite familiare con camera matrimoniale, camera doppia, angolo salottino e bagno privato. Le luci soffuse e le tonalità chiare e calde del tufo dei suoi ambienti riecheggiano i suoni e le voci della vita che un tempo scorreva negli antichi rioni dei Sassi. Verrete rapiti dall’atmosfera magica della grotta e dalle tradizioni materane.
Alla suite si accede da un piccolo cortile, quello che un tempo era il vecchio vicinato, luogo di incontro delle massaie e dei ragazzini che trascorrevano qui le loro giornate mentre i capifamiglia erano fuori a lavorare in bottega o nei campi.
Ancora presenti in questa Residenza gli antichi canali che servivano a far fuoriuscire i fumi del focolare dell’antica dimora. Sotto i vostri piedi, celata dalle tavole in legno del pavimento, si nasconde la vecchia cisterna utilizzata per raccogliere l’acqua piovana tramite un ingegnoso sistema idraulico.

  • Camera matrimoniale
  • Bagno privato
  • Camera doppia
  • Tv Led
  • Wi-fi
  • Asciugacapelli e Set da bagno

Le case grotta dei Sassi
Antiche dimore scavate nella roccia tufacea

Interi rioni scavati nella roccia tufacea, abitazioni rustiche costituite per lo più da un unico vano, popolati fino agli anni Cinquanta da famiglie di contadini e artigiani che vivevano in case grotta come questa in cui vi trovate ora. Adornate di pochi suppellettili, le abitazioni avevano in comune un focolare con la cucina, un piccolo tavolo al centro della casa sul quale tutti i membri della famiglia mangiavano in comunione, un materasso ripieno di foglie di granturco che fungeva da giaciglio per il riposo del patriarca e della consorte e, accanto al letto … LEGGI TUTTO